Yokohama, gli operai rientreranno in fabbrica.

Print Friendly, PDF & Email

Ormai vicina la cessione dello stabilimento di condotte sottomarine di Ortona (Chieti) al gruppo brianzolo Alfagomma, dopo la dismissione da parte della multinazionale. Filctem Cgil: “Il 7 dicembre gli 84 lavoratori saranno ufficialmente licenziati dalla società giapponese. Vigileremo sulle condizioni cui verranno riassunti”

Dopo l’annuncio della dismissione dello stabilimento abruzzese, il finale della vertenza Yokohama sembrava già scritto. L’ennesima multinazionale che abbandona l’Italia lasciando dietro di sé soltanto macerie sociali. Ripercorrendo la vertenza, il coordinatore della Filctem Cgil regionale, Carlo Petaccia, è ancora più netto: “Non abbiamo smesso di lottare ma con l’aria che tira, le altre vertenze sul territorio, le vicissitudini del settore e la paura del Covid, temevamo che le cose potessero andare molto peggio”.

continua a leggere articolo, clicca qui…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzodei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi