Novità Modello 730 – Pagamenti tracciabili per la detrazione spese dal 2020

Print Friendly, PDF & Email

 

Scarica il volantino riepilogativo, clicca qui

Leggi le riflessioni sul tema della Consulta Nazionale dei CAAF del 23/01/2020, clicca qui

Leggi l’articolo del Sole 24 Ore del 27/01/2020, clicca qui

 

La Legge di Bilancio 2020 ha previsto una importante novità per quanto riguarda le modalità di pagamento per beneficiare della detrazione su gran parte delle spese sostenute nel corso del 2020 e detraibili con la prossima dichiarazione dei redditi da presentare nel 2021.

A partire dal 01/01/2020 potrà essere utilizzato il contante solo per l’acquisto di medicinali, dispositivi medici, e prestazioni sanitarie rese da Servizio Sanitario Nazionale in strutture pubbliche o private convenzionate.

Al contrario si dovranno utilizzare mezzi tracciabili per tutte le altre spese mediche e non solo, anche per spese quali:

  • Spese d’istruzione scolastiche e universitarie
  • Spese per canoni di locazione studenti fuori sede
  • Spese sport ragazzi
  • Spese funebri
  • Spese veterinarie
  • Spese per addetti all’assistenza personale come ad esempio le badanti
  • Spese rate del mutuo per la detrazione degli interessi
  • Spese di assicurazione (vita, infortuni, ecc.)
  • Spese per addetti all’assistenza di non autosufficienti
  • Spese per abbonamento al trasporto pubblico locale
  • Spese di intermediazione acquisto prima casa
  • Spese per visite mediche presso strutture private o medici specialisti non accreditati con il SSN (es. dentista privato)
  • Spese per ricoveri o interventi presso strutture private non accreditate

A titolo esemplificativo: una visita medica presso un libero professionista non è più possibile essere saldata in contanti (pena la perdita della detraibilità fiscale). Chi non presta attenzione rischia di scoprire in ritardo tra più di un anno di non avere diritto alla detrazione prevista cioè quando nel 2021 presenterà la dichiarazione dei redditi con le spese sostenute nel 2020.

ATTENZIONE: le carte di credito e i conti devono essere intestati al beneficiario della detrazione (non sarà possibile detrarre spese proprie ma pagate da altri soggetti), inoltre è necessario conservare le copie delle ricevute di spesa e delle fatture.  Sarà quindi importante controllare che sul documento commerciale (scontrino, ricevuta o fattura) sia evidenziata la modalità di pagamento e che sia stato indicato il metodo di pagamento tracciabile utilizzato.

ATTENZIONE: Per la dichiarazione dei redditi relativa al 2019 non cambia nulla, ma è bene essere informati per tutte le spese che verranno sostenute da adesso in poi.

I mezzi di pagamento ammessi che consentono la detrazione sono:

  • bancomat
  • carta di credito o prepagata
  • bonifico
  • assegno bancario/postale

Scarica il volantino riepilogativo, clicca qui

Leggi le riflessioni sul tema della Consulta Nazionale dei CAAF del 23/01/2020, clicca qui

Leggi l’articolo del Sole 24 Ore del 27/01/2020, clicca qui

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzodei loro servizi. Nella nostra privacy Cookie area hai la possibilità di revocare il tuo consenso ai cookies di navigazione in ogni momento. Inoltre, sempre nella privacy cookie area sono illustrati i vari tipi di cookies in dettaglio, oltre alla nostra privacy policy per la sicurezza dei tuoi dati personali ed i tuoi diritti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi