FILT ABRUZZO – Trasporto pubblico locale: prime risposte da parte della Regione

Print Friendly

A seguito dell’incontro dedicato al trasporto pubblico locale tenuto tra i consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci e Camillo D’Alessandro e la Filt Cgil regionale, che nelle ultime settimane si è resa protagonista di diverse iniziative, emerge un primo quadro di riposte importanti da parte della Regione. In primis, nel riscontrare i contenuti di una lettera della medesima Filt Cgil indirizzata alla giunta e a tutto il consiglio regionale, dall’incontro con i consiglieri è scaturito l’impegno a procedere celermente per proporre, discutere ed emanare la legge regionale relativa ai servizi minimi essenziali di trasporto, e ciò recuperando il ritardo fin qui accumulato in una materia molto delicata che non può attendere una definizione, anche alla luce del contenzioso emerso con i cosiddetti vettori privati. Inoltre i medesimi consiglieri Pietrucci e D’Alessandro hanno ribadito elementi di rilievo in tema di ripristino del fondo regionale per il trasporto pubblico locale la cui quota 2015, mediante recenti determine, è stata riportata ai livelli del 2014.
Nell’esprimere un primo apprezzamento, la Filt Cgil sottolinea la valenza del confronto avviato in Regione, tenuto conto dell’importanza per i cittadini abruzzesi di avere un adeguato livello di trasporto pubblico.

Franco Rolandi, segretario generale Filt Cgil Abruzzo

Pescara, 20 aprile 2016