Comunicato Stampa Manifestazione del 6 marzo 2016 settore energia

Print Friendly

La crisi del settore energetico e petrolifero, scaturita a seguito della caduta libera delle quotazioni del petrolio oramai assestatesi sotto i 30 dollari a barile, ha portato ad una drastica contrazione delle commesse e delle attività delle industrie petrolifere. In Abruzzo sono presenti tra le più grandi aziende di servizio al mondo che occupano diverse centinaia di lavoratori senza considerare l’indotto. Le aziende del settore, hanno già provveduto a un ridimensionamento degli organici e in questo periodo si sta accentuando il fenomeno con procedure di licenziamenti collettivi importanti. Per questo motivo, domenica 6 marzo 2016, alle ore 11, i lavoratori del settore si troveranno
a Piazza Salotto a Pescara per evidenziare la problematica. La protesta è tesa a sensibilizzare la Regione Abruzzo affinché sia parte attiva per tutelare i posti di lavoro.

FILCTEM CGIL FEMCA CISL UILTEC UIL
Carlo Petaccia Stefano Di Crescenzo Giovanni Cordesco